Cerca
  • Nicola D'Adamo

Wellbeing management: perché è importante allenarsi in ufficio?!

I risultati aziendali dipendono direttamente dal Wellbeing (benessere) dei dipendenti.

E molte aziende sanno già come influenzare questo attraverso un programma di attività integrate per il benessere dei propri collaboratori. Il concetto di Wellbeing è creare un ambiente aziendale equilibrato in cui i dipendenti si sentano sani, resilienti e produttivi. Ma non tutte le organizzazioni hanno esperienza e un piano chiaro per l'attuazione di tali programmi.

La maggior parte della popolazione mondiale, non ha l'opportunità di andare in palestra durante l'orario di lavoro, e dopo il lavoro non ha la energie, il denaro, il tempo o la voglia di arrivarci.


Normalmente si associa all'idea dell’esercizio fisico, come per il lavoro, un'attività che richiede tanto tempo e fatica? E' di uso comune sentire: "Non ho fatto a tempo per la palestra", è la scusa più popolare per l'impiegato medio.


L'errore principale della maggior parte dei lavoratori è posticipare l'allenamento fino alla sera. Ma dopo il lavoro, le risorse del corpo sono solitamente a zero: la fatica emotiva a volte è più difficile da sopportare di quella fisica, e l'intenzione di andare in palestra è nuovamente rimandata a tempi migliori.


Come soluzione i programmi di Wellbeing aziendale creano lo spazio necessario per le attività di benessere (training, ginnastica, pilates, yoga, consigli di alimentazione sana ecc.) durante la giornata lavorativa e aiutano le persone ad aumentare la propria soglia di forza e resistenza psico/fisica.


L'implementazione del Wellbeing riguarda la creazione di un cambiamento di mentalità che ha effetti duraturi nel tempo e che forniscono un vantaggio competitivo per l'azienda. La cultura del benessere nelle aziende va vista come uno stile di vita, non come un ulteriore impegno da portare a termine.


La cultura deve sempre svilupparsi. Se prima i datori di lavoro cercavano di spremere il massimo dai dipendenti, ora la tendenza sta cambiando verso una ragionevole distribuzione delle forze nel tempo. La cura dei dipendenti, la consapevolezza della loro salute fisica e mentale, i programmi di benessere aziendale: tutto questo sta entrando a far parte di un numero crescente di aziende che hanno da tempo introdotto i principi di uno stile di vita sano nella loro cultura aziendale.


L'esercizio fisico e una sana consapevolezza verso le linee guida per una buona postura e qualità della vita sul lavoro possono davvero diventare rilevanti per molte persone. Le lezioni di "fitness" al lavoro, soprattutto nei casi di attività fisica minima, come quando si lavora in ufficio, hanno molti aspetti positive e pochissime caratteristiche negative. Gli studi scientifici hanno dimostrato che fare anche brevi passeggiate durante la giornata lavorativa può portare a un ambiente di lavoro più positivo e più produttivo.

Quindi, l’attività fisica al lavoro aiuta:

· Prenditi una pausa dal tuo carico di lavoro. Anche una breve pausa per esercizi di rilassamento della durata di cinque o dieci minuti può rinfrescare la testa e dare nuova forza per ulteriori lavori.

· Mantieniti in buona forma fisica. L'attività fisica regolare, anche sotto forma di piccolo riscaldamento, aiuta a mantenere una buona forma fisica e a mantenersi in forma.

· Migliora l'immunità e riduce l'incidenza di malattie e lesioni. La piccola attività fisica ha ancora un effetto significativo sull'immunità ed è un'eccellente prevenzione delle lesioni accidentali, sia lavorative che domestiche.

· Ridurre i rischi di sviluppare malattie professionali. Tenendo conto del pericolo dell'influenza di alcuni fattori professionali sulla salute dei lavoratori, anche la riduzione del rischio di malattie professionali è un aspetto positivo dell'idoneità al lavoro.

· Migliora la concentrazione e ottieni risultati migliori. Ridurre lo stress e migliorare il tono fisico è un ottimo modo per aumentare la produttività e ottenere prestazioni migliori.

L’attività sportiva sul lavoro è vantaggiosa non solo per i dipendenti stessi: anche per il datore di lavoro, che dovrebbe avere interesse a garantire che i suoi dipendenti siano più resistenti, abbiano prestazioni migliori e minori rischi di ammalarsi.


Pertanto, molte aziende moderne prestano molta attenzione alla salute psico/fisica dei dipendenti. In questo caso, è possibile utilizzare una varietà di metodi di motivazione.


Dopotutto, la salute dei dipendenti e la loro buona forma psico/fisica sono la chiave per la produttività del loro lavoro e l'efficienza economica delle attività dell'intera azienda nel suo insieme.



Sei un HR Manager e vuoi approfondire l'argomento con i massimi esperti del settore? Vieni il 26 Novembre a Bologna alla conferenza WESW


#HRManager #TeamBuilding #wellbeing

6 visualizzazioni0 commenti